Design X Innovazione – 4/6 Novembre 2013

Nell’ambito della collaborazione fra FabLab Napoli, HUBspa e DIcDEA, volta a
promuovere le nuove tecnologie digitali di supporto alla progettazione, al fine di
illustrare ai partecipanti i processi che vanno dalla modellazione al CAD alla costruzione
di “oggetti / prototipi” realizzati con le attuali tecnologie di Digital Fabrication,
FabLab Napoli propone un evento gratuito per gli iscritti al corso di laurea DESIGN
PER L’INNOVAZIONE della Seconda Università degli Studi di Napoli.

Obiettivi
Il corso intensivo è basato sull’apprendimento dei metodi fondamentali della modellazione
con Rhinoceros. Saranno forniti i metodi e le tecniche per concretizzare il concept
in un modello pronto per la prototipazione rapida. Verrà trattata sia la modellazione
solida con gli strumenti di deformazione che la modellazione per superfici adatta
alla creazione di forme organiche.
Sperimentando i differenti comandi per la costruzione verrà fornita la conoscenza per
poter utilizzare correttamente le primitive e le superfici nelle varie situazioni che si possono
avere durante la modellazione. In questo modulo si affronteranno i problemi relativi
alla modellazione di superfici perfettamente continue.
Tutti i temi affrontati nella lezione vengono messi in pratica e approfonditi dai partecipanti
attraverso esercizi mirati all’apprendimento delle nozioni ricevute durante le
lezioni.
Fondamentale è l’approccio alla modellazione e alla stampa attraverso il “Learning by
doing”.

Guidelines
Il corso ha la durata di 16 ore divise in due giorni
I partecipanti dovranno essere muniti del proprio laptop con i relativi programmi già
istallati (al sito www.rhino3d.com è possibile scaricare la versione di prova).

Tutors
Antonio Grillo – Responsabile del Corso_(Designer) / Modellazione CAD
Filippo Sessa_(Ingegnere) / Stampa 3D
Antonio Mele_(Designer) / Modellazione CAD
Antonio Focone_(Designer) / Modellazione CAD

DAY #1 – aula 3B ore 10.00- 18.00
- Forme primitive vs Forme organiche: Esplorazione e sperimentazione delle possibilità
compositive della modellazione per intersezione di primitive e solidi semplici. Creazione
di varianti volumetriche di progetto.
Esercitazione 1: “Modellare per solidi primitivi” Modellazione
- Forme costruite per sezioni Costruire la forma partendo dalle sezioni principali
dell’oggetto. Uso dei comandi Loft, Sweep ad un binario, Sweep a 2 binari per modellare
superfici complesse Network.
Esercitazione 2: “Esercitazione di stile 1” Modellazione
- Forme condivise, interscambio del modello 3D Esportare per la prototipazione
rapida.
Esercitazione 3: “Esercitazione di stile 2” Esercitazione libera, modellare un oggetto
per la stampa FDM
- Intro al DAY #2: Il processo di stampa 3D (introduzione alla stampa)
Cosa si intende per stampa 3D; Tipologie di stampa; Materiali

DAY #2 – HUB di Giugliano ore 11.00- 19.00
- Algoritmo di stampa 3D (comune a tutte le tecnologie CNC)
File CAD & Verifica
Configurazione spaziale per la stampa
Supporti
STL
Slicing&GCODE
- Esempi pratici
- Esempi di Reverse Engineering

Posted in Eventi, Formazione, News.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>